• img-book

    Gesualdo Bufalino

Gesualdo Bufalino
Categoria:

L’ENFANT DU PARADIS

Costava una lira, nel 1935, un biglietto di loggione nel cinema Vona, a Comiso, dove io consumavo quasi ogni sera i miei primi tremanti commerci amorosi col cinema. Una lira, cioè venti soldi, che non era facile mettere insieme. Tuttavia, a costo di chiedere un prestito a un amico più quattrinato o di sfilare la […]

 15,00

Quantità:
Informazioni su questo libro
Sinossi

Costava una lira, nel 1935, un biglietto di loggione nel cinema Vona, a Comiso, dove io consumavo quasi ogni sera i miei primi tremanti commerci amorosi col cinema. Una lira, cioè venti soldi, che non era facile mettere insieme. Tuttavia, a costo di chiedere un prestito a un amico più quattrinato o di sfilare la somma con mani notturne dal borsellino paterno, finivo sempre col racimolarla e porgerla nel palmo aperto – obolo e sesamo di un’Ade dalle bellissime larve – alle unghie non sempre nette dell’operatore-cassiere. Me ne venivano in cambio estasi di cui non mi sono scordato e che ora, inopinatamente, il miracolo della televisione mi consente di rinnovare. Sicchè non cercate nessuno che sia più fedele di me all’appuntamento casalingo, qualunque ne sia l’orario, con un film di altri tempi, nell’ineguagliabile bianco e nero, specie quando si tratti d’una rilettura e del film si conservi traccia nell’inchiostro sbiadito di un mio Indice-diario, dove a futura memoria ero solito registrare, completi di cast, data e voto, gli spettacoli visti…

G.B.

Dettagli

ISBN: 88-900144-0-7
Casa Editrice: SALARCHI IMMAGINI
Collana: I lumière
Data di pubblicazione: 1997
Pagine: 214

Incontra l'autore
avatar-author
1935
Gesualdo Bufalino è nato a Comiso il 15 novembre del 1920. Scrittore segreto fino al 1978, ha esordito curando per Sellerio un volume di fotografie ottocentesche, Comiso ieri. Ha scritto opere di narrativa (Diceria dell’untore, Premio Campiello 1981; Argo il cieco, 1984; L’uomo invaso, 1986; Le menzogne della notte, Premio strega 1988; Qui pro quo, 1991; Il Guerrin Meschino, 1993; Tommaso e il fotografo cieco, 1996); poesie (L’amaro miele, 1982; I languori e le furie, 1995); aforismi (Il malpensante, 1987; Bluff di parole, 1994); antologie (Dizionario dei personaggi di romanzo, 1982; Il matrimonio illustrato, 1989); elzeviri (Cere perse, 1985; Saldi d’autunno, 1990); sicilianerie (Museo d’ombre, 1982; La luce e il lutto,1988; L’isola nuda, 1989: Cento Sicilie [con Nunzio Zago],1993). Nel 1992 nei Classici Bompiani è apparso il primo volume delle Opere 1981-1988. Ha tradotto da Terenzio, Hugo, Mme de Lafayette, Baudelaire, Toulet, Giraudoux. È morto il 14 giugno del 1996 in un tragico incidente stradale.

Solo i clienti che hanno effettuato l'acquisto di questo prodotto possono lasciare una recensione.

Non ci sono ancora recensioni.

Nella stessa Collana