• img-book

    Saragei Antonini

Saragei Antonini
Categorie: ,

a virìna

Un libro di poesia da ascoltare leggendolo, pronto per donarvi un’epifania: la lingua profonda di un dialetto interiore e ionico.
Una silloge poetica intitolata “a virìna” di Saragei Antonini che per la prima volta si cimenta a cantare le pause colorate di un idioma intimo, esclusivo.

 9,00

Quantità:
Sfoglia la lista dei desideri
Informazioni su questo libro
Sinossi

Un libro di poesia da ascoltare leggendolo, pronto per donarvi un’epifania: la lingua profonda di un dialetto interiore e ionico.
Una silloge poetica intitolata “a virìna” di Saragei Antonini che per la prima volta si cimenta a cantare le pause colorate di un idioma intimo, esclusivo. Suoni e parole di una suggestiva «lingua corpo e linguaggio scarno fitto segreto e rivelato di una memoria […] – come ben sintetizza nella sua nota introduttiva Giampaolo De Pietro, interrogandosi sul “soggetto” che dà il titolo a questa raccolta – se questa cosa fosse un’onda che dal colore vinaccio diventi blu, verde come linfa, passando per il nero il bianco e ritornando segreto colore di tutto questo starci, travolgere e farsi frutto?».

Il disegno di copertina di Francesco Balsamo misura l’energia dell’icona che travolge, ci anticipa a qualcosa di incancellabile, campeggia sia pur sfumando in malinconie arcaiche, si elegge quasi a fantasma di un passato da interpretare, in punta di piedi, come una distanza, un sillabario d’iniziazione.

Dettagli

ISBN: 978-88-6260-045-3
Casa Editrice: SALARCHI IMMAGINI
Collana: Archetti
Data di pubblicazione: 2019
Pagine: 96

Incontra l'autore
avatar-author
Saragei Antonini è nata a Catania nel 1973, città dove vive e lavora. Nel 2000 pubblica la raccolta di poesie  ̎ Il cerino soggetto ̎ (La Vita Felice, 1° premio ex aequo Edda Squassabia, I edizione); nel 2004 ̎ L’inverno apre un ombrello in casa ̎ (Prova d’Autore, 3° premio ex aequo Città di Marineo, 2005); nel 2010 ̎ Sotto i capelli una nave ̎ (Forme Libere, 3° premio Angelo Majorana, 2013); nel 2013 ̎ Egregio signor Tanto ̎ (CFR, 3° premio ̎Pietro Mignosi  X edizione; menzione d'onore al Premio Va Pensiero 2017 e al Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti 2017); nell'aprile 2017 pubblica con la casa editrice Forme Libere ̎ La passione secondo ̎ ( menzione di merito al concorso Bologna in Lettere – Dislivelli – Premio di poesia contemporanea per opere edite e inedite - IV edizione; opera segnalata al Premio Umbertide XXV Aprile, 2019). Nel 2016, menzione di merito nella sezione inediti al Premio Don Luigi Di Liegro VII edizione. Con la silloge in dialetto ̎ Ddabbànna ̎, le viene assegnato il 2° premio al Concorso di Poesia e Narrativa Poesia Onesta e la segnalazione al Premio Guido Gozzano, 2016. Nel 2017 con la silloge ̎ Tocchiamo legno ̎ riceve il 3° premio al Concorso Poesia Onesta, XII edizione. Si è classificata tra i finalisti al Premio David Maria Turoldo 2011; al Premio Fortini 2012;  al Premio Gozzano 2018. Nel 2018 con la poesia ̎ U chiòvu ̎ le viene assegnato il Premio Nazionale Giuseppe Malattia della Vallata di Barcis - XXXI edizione. Finalista al Premio Alda Merini 2018/2019, con menzione di merito nella sezione inediti; è tra i segnalati con l’inedito al Premio Bologna in Lettere - Dislivelli - V edizione, 2019; alla X edizione del Premio Don Luigi Di Liegro le viene assegnato il 3° premio ex-aequo per l'inedito. Nella XX edizione del Concorso Guido Gozzano riceve il Premio Speciale Poesia Dialettale con la silloge in dialetto ̎ Comu 'na ugghia ̎. Sue poesie sono presenti in antologie e riviste in Italia e all’estero.

Solo i clienti che hanno effettuato l'acquisto di questo prodotto possono lasciare una recensione.

Non ci sono ancora recensioni.